Farmaci anti-infiammatori per la prostata

Antinfiammatorio per prostatite, così come antidolorifici, non dovrebbe essere auto-prescritto. Nonostante il fatto che questo gruppo di farmaci sia ampiamente pubblicizzato e prontamente disponibile per l’acquisto in ogni farmacia, questo trattamento è solo una lotta contro i sintomi della malattia, e non con la sua causa.

I farmaci anti-infiammatori per la prostatite sono una parte importante e integrante del trattamento completo dell’infiammazione della prostata. I fattori predisponenti per l’infiammazione della ghiandola prostatica sono di solito:

    stile di vita sedentario; infezioni croniche; ipotermia; immunità indebolita; infezioni virali.

L’uso di farmaci anti-infiammatori per la prostatite può uccidere i batteri, ridurre l’infiammazione e il dolore.

La forma di rilascio di farmaci antibatterici per prostatite

Elena Malysheva: «La prostatite è sconfitta da medici europei, la loro scoperta nel campo della salute maschile è perfetta, è una svolta e si chiama».

I moderni dispositivi medici sono disponibili nelle seguenti forme:

Di tutte queste forme di rilascio di farmaci, la maggior parte delle volte ai pazienti vengono prescritte supposte. L’antinfiammatorio per la prostatite sotto forma di supposte rettali ha un vantaggio indiscutibile rispetto ad altre medicine, poiché il farmaco viene assorbito nelle immediate vicinanze della prostata, senza essere distrutto dal fegato. Inoltre, le supposte rettali migliorano la circolazione sanguigna negli organi pelvici e nella prostata, aumentando la rigenerazione della prostata infiammata.

Le candele più efficaci per l’adenoma della prostata sono:

    Thiotriazolin: aumenta la rigenerazione delle cellule della ghiandola; Propoli — alleviare l’infiammazione e aumentare l’immunità; Prostopina — immunomodulazione, immunostimolazione, anestetico; Prostatilen — allevia i gonfiori, l’infiammazione e i processi di stasi nel corpo; Ittiolo — anestesia locale e accelerazione della rigenerazione, è indicato per la forma cronica della malattia.

Oltre alle supposte rettali, possono essere prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei. Quando la prostata è costituita da agenti non steroidei, di solito vengono prescritti ibuprofene e diclofenac. Entrambi i farmaci alleviano facilmente l’infiammazione della prostata, hanno un effetto anestetico e sono in grado di rimuovere la temperatura nel decorso acuto della malattia. Tuttavia, dovrebbero essere considerati come un mezzo di secondo piano se la terapia antibiotica si è dimostrata inefficace.

Vivere in salute: «La prostatite viene sottoposta a trattamento per 1 corso Addio: dolore, minzione frequente, problemi di potenza, problemi di accensione a letto, questo farmaco poco costoso è chiamato».

About

You may also like...

Comments are closed.