Prevenzione della prostatite e dell’adenoma prostatico: metodi e mezzi

Il diametro della prostata normale non supera i 4 cm, ma questo piccolo organo è in grado di dare fastidio a un uomo. Dolore, difficoltà a urinare, problemi di erezione sono i segni più comuni della malattia della prostata. Leggi come avvertirli nel nostro articolo.

Prostatite e adenoma prostatico: come iniziare la prevenzione?

I due problemi maschili più comuni sono la prostatite e l’adenoma prostatico, che è anche iperplasia prostatica benigna. La prima malattia colpisce fino a metà della popolazione maschile del pianeta [1] di tutte le età. La seconda malattia colpisce principalmente coloro che sono più anziani, ma inequivocabilmente: già tra 40 anni l’adenoma prostatico viene rilevato nel 40% e all’età di 80 anni la sua prevalenza raggiunge il 90% [2].

Le cause di queste malattie sono diverse. Se la prostata riguarda principalmente l’infezione o l’infiammazione lenta come conseguenza dei fenomeni congestizi e catarrale nella zona pelvica, con l’adenoma della prostata, l’equilibrio ormonale viene alla ribalta, cioè il rapporto tra le due frazioni di testosterone: il testosterone libero stesso e la sua forma modificata sotto chiamato «diidrotestosterone». È sotto l’influenza del diidrotestosterone e aumenta la prostata. Mentre l’uomo è giovane, il testosterone libero limita questo processo, ma con l’età la sua quantità diminuisce, mentre aumenta il livello di diidrotestosterone. Questo attiva l’iperplasia dell’organo benigno. Sfortunatamente, è impossibile regolare questo processo in modo naturale, senza connettere farmaci da prescrizione, quindi è piuttosto difficile parlare della prevenzione dell’adenoma prostatico.

Un’altra cosa — prostatite. Affinché l’infezione si sviluppi in modo sicuro, è necessaria una combinazione di fattori predisponenti:

    La vita sessuale disordinata senza l’uso della contraccezione è la causa dell’infezione nel corpo. Lo stile di vita sedentario, il lavoro sedentario e la stitichezza cronica sono fattori che contribuiscono alla normale circolazione sanguigna del bacino. Foci croniche di infezione provocano una diminuzione della difesa immunitaria del corpo. La mancanza di sonno, lo stress cronico, il sovrallenamento, l’ipotermia frequente minano la resistenza del corpo all’insieme.

È la rimozione di questi fattori predisponenti che è la base per la prevenzione della prostatite.

Prevenzione della prostatite primaria o secondaria

Qualsiasi prevenzione di qualsiasi malattia, compresa l’infiammazione della ghiandola prostatica, può essere primaria o secondaria. Prevenzione primaria significa prevenire la malattia in quanto tale in una persona sana. In relazione alla prostatite, di solito si tratta della forma acuta di questa malattia, in realtà — un’infezione acuta che colpisce il tessuto ghiandolare.

La prevenzione secondaria comporta la prevenzione delle esacerbazioni e delle recidive di una malattia esistente. Questo di solito si riferisce alla prostatite cronica, per prevenire l’esacerbazione di cui è compito il paziente e il suo medico.

Per parlare più e più specificamente sulla prevenzione della prostatite, presentiamo una classificazione moderna di questa patologia:

Prostatite batterica acuta Prostatite batterica cronica Sindrome da dolore pelvico cronico:

    Infiammatorie. Non infiammatoria.

Prostatite infiammatoria asintomatica.

Ovviamente, i modi per prevenire la prostatite batterica acuta e la sindrome dolorosa pelvica non infiammatoria (quando ci sono tutti i sintomi caratteristici, ma durante l’esame la fonte dell’infezione non può essere trovata, e non ci sono i leucociti nella secrezione delle ghiandole che parlano di infiammazione).

Prevenzione della prostatite infettiva

Sotto questo concetto, è possibile definire la prostatite batterica acuta e cronica (in caso di sindrome infiammatoria di dolore pelvico cronico, la fonte di infezione non viene rilevata). Gli agenti causali più comuni della prostatite acuta sono Escherichia coli patogeno, Klebsiella, Proteus e Pseudomonas aeruginosa [3]. Nella prostatite cronica, aumenta il ruolo della flora patogena trasmessa sessualmente, come la clamidia o il microplasma. Pertanto, per la prevenzione della prostatite è estremamente importante l’igiene, sia i rapporti personali e sessuali. Il mancato uso dei contraccettivi aumenta il rischio di sviluppare qualsiasi infezione.

Alcuni medici ritengono che l’insorgenza di prostatite infettiva sia preceduta da reflusso — l’urina nella prostata dall’uretra, che si verifica quando la pressione all’interno dell’uretra è aumentata [4]. Con l’urina, un’infezione entra nella ghiandola prostatica.

Naturalmente, è necessario prestare attenzione alle misure che aumentano la resistenza generale dell’organismo. Questa è una buona alimentazione con abbastanza proteine, vitamine e minerali, attività fisica misurata, buon sonno.

Prevenzione di «prostatite stagnante» e adenoma prostatico

A rigor di termini, la medicina moderna non usa il termine «prostatite stagnante» — questo nome non è stato usato da almeno la fine del secolo scorso, quando la classificazione moderna fu formulata per la prima volta. Con grande allungamento, può essere chiamata sindrome da dolore pelvico cronico infiammatorio o non infiammatorio, che ha caratteristiche manifestazioni dolorose e altri problemi tipici della prostatite, ma non è possibile isolare i microrganismi dalla secrezione della prostata che potrebbe causare infiammazione e dolore.

Per evitare questo problema, prima di tutto dovrai cambiare il tuo stile di vita:

    assicurare una regolare attività fisica; vestire secondo il tempo, evitando l’ipotermia; limitare l’alcol; evitare cibi piccanti, speziati e grassi; fornire una quantità adeguata di fibra alimentare nella dieta: verdure, frutta, cereali integrali, crusca — per prevenire la stitichezza.

Anche l’attività sessuale regolare con l’uso della contraccezione è importante.

Con la normale attività fisica per la prevenzione della prostatite non sono necessari esercizi speciali. Ma se non riesci a trovare il tempo per almeno una mezz’ora di cammino, puoi usare l’esercizio di Kegel per i muscoli del pavimento pelvico. A proposito, questo esercizio è efficace per la prevenzione non solo delle prostatiti, ma anche delle emorroidi.

Nella versione maschile, l’esercizio di Kegel comporta tensione nel muscolo pubico-coccigeo. Per trovarlo, devi cercare di interrompere il processo di minzione: la tensione apparirà proprio nel muscolo desiderato. Per cominciare, puoi allenarti, interrompendo direttamente il processo 5-7 volte di seguito. Successivamente, quando diventa chiaro dove si trova il muscolo necessario e come viene percepita la sua tensione, gli esercizi di Kegel possono essere eseguiti in qualsiasi postura e in qualsiasi condizione.

Un altro modo per trovare il muscolo giusto è cercare di «alzare il pene eretto» con il «potere del pensiero».

Le stesse raccomandazioni riguardanti lo stile di vita e l’attività fisica contribuiranno a rallentare lo sviluppo dei sintomi di adenoma prostatico. La prevenzione specifica di questa malattia, come già menzionato, non è stata sviluppata. Ma non solo gli ormoni svolgono un ruolo nello sviluppo della malattia, ma anche l’infiammazione asettica (priva di germi), che causa gonfiore della ghiandola e intensifica i sintomi. La normalizzazione del flusso sanguigno aiuterà a ridurre il gonfiore e, di conseguenza, l’ostruzione delle vie urinarie.

Cosa puoi bere per la prevenzione della prostatite: rimedi popolari

Finora, i medici non hanno trovato prove dell’efficacia di alcun rimedio nazionale per la prevenzione della prostatite o dell’adenoma prostatico. Pertanto, per iniziare la prevenzione con l’auto-designazione e la ricezione di rimedi popolari non ne vale la pena, è meglio consultare immediatamente un medico.

Per quanto riguarda la profilassi a base di erbe, poi indirettamente — aumentando la resistenza del corpo — i rimedi a base di erbe di echinacea, rhodiola rosea, ginseng e rimedi simili possono aiutare. È importante notare che tutti aumentano la pressione sanguigna e pertanto sono controindicati per le persone che soffrono di ipertensione. Per migliorare il tono delle vene, il che significa che la circolazione del sangue negli arti e nella pelvi può provocare phytopreparations con l’effetto di flebotonica. Si tratta di preparazioni a base di erbe a base di estratti di ippocastano, Sophora giapponese, eucalipto, ginkgo (dovresti stare attento all’ipertensione!), Foglie di vite rossa e semi d’uva.

Se la prostatite oi primi sintomi dell’adenoma prostatico causano difficoltà a urinare, in nessun caso si devono usare erbe diuretiche come il mirtillo rosso o l’uva ursina. Tali rimedi sono buoni per la cistite, quando il dolore e i crampi quando si urina sono causati dall’infiammazione della vescica e l’urina serve come una sorta di acqua di lavaggio, che rimuove meccanicamente gli agenti infettivi dalla mucosa. Con la prostatite, la vescica e l’uretra non sono influenzate. Il problema è che sono schiacciati dalla prostata, gonfiati a causa di un’infiammazione o aumentati a causa dell’ipertrofia. E l’aumento del volume delle urine sotto l’azione delle erbe diuretiche peggiorerà solo la condizione, perché il suo deflusso sarà già difficile.

Profilassi farmacologica della prostatite

Se parliamo della prevenzione secondaria della prostatite, cioè della prevenzione delle esacerbazioni o della prevenzione della crescita di una iperplasia prostatica benigna esistente, il medico e solo il medico possono prescrivere farmaci e integratori alimentari. Poiché non vi sono rimedi efficaci senza effetti collaterali, tali rimedi, inclusi gli integratori alimentari, dovrebbero essere prescritti da uno specialista, tenendo conto delle caratteristiche individuali della salute del paziente.

La prostatite e l’adenoma prostatico sono problemi seri che richiedono un approccio globale alla prevenzione e al trattamento. Una corretta alimentazione, un’attività fisica regolare, una normale attività sessuale aiuteranno a mantenere la salute degli uomini e prolungare la vita attiva.

Quale clinica posso prenotare per l’appuntamento principale di un urologo?

Con questa domanda, ci siamo rivolti al medico urologo-andrologo della rete di cliniche «ABC-Medicina» Sergei Sergeyevich Hodenkov:

«Sfortunatamente, la maggior parte degli uomini si rivolge a un urologo solo quando compaiono i sintomi della malattia e non è più possibile effettuare la cosiddetta prevenzione primaria. La maggior parte dei miei pazienti sono in ufficio solo nel momento in cui la situazione diventa, senza minimizzazione, critica. E i problemi, purtroppo, non sono risolti da soli. Le conseguenze della prostatite non trattata non sono solo dolori permanenti che interferiscono con la vita attiva. E ‘anche un problema persistente con l’erezione, lo sperma di deterioramento, che porta alla sterilità — perché è il segreto della ghiandola prostatica garantisce la vitalità degli spermatozoi. E più a lungo un uomo fa finta che il problema non esista, più è difficile per uno specialista gestirlo quando cade ancora nelle sue mani. Quindi vi consiglio di non esitare, e consultare il proprio medico alla prima comparsa del dolore nel perineale o sovrapubica, la comparsa di minzione frequente, o la sensazione che la vescica non si è svuotata completamente. E se non vuoi perdere tempo con la registrazione e l’accodamento, ti consiglio di contattare una clinica privata, ad esempio una delle cliniche ABC-Medicina. Forniamo non solo un rapido esame e trattamento basato sulle linee guida cliniche più attuali, ma anche completa riservatezza. Nella misura in cui, se lo si desidera, è possibile ottenere consigli e trattamenti in modo completamente anonimo. «

P. S. La rete di cliniche ABC-Medicina a Mosca è composta da diversi centri medici in diverse parti della capitale.

Cliniche «ABC-medicina»:

    Policlinico per «Chistye Prudy» — Licenza LO-77-01-012180 del 21 Aprile 2016 emesso dal Ministero della Salute di Mosca. Il policlinico per Baumanskaya — licenza LO-77-01-013027 datata 1 settembre 2016, rilasciato dal Dipartimento della salute della città di Mosca. Policlinico per «Street 1905» — Licenza LO-77-01-013523 dal 23 novembre 2016 emesso dal Ministero della Salute di Mosca. Il policlinico per Kolomenskaya è concesso in licenza come LO-77-01-012454 dell’8 giugno 2016 e rilasciato dal Dipartimento della salute di Mosca. Il policlinico su «Begovaya» — licenza LO-77-01-013720 del 28 dicembre 2016, rilasciato dal Dipartimento della salute della città di Mosca. Policlinico a Balashikha — licenza LO-50-01-007895 del 28 luglio 2016 rilasciata dal Ministero della Salute della Regione di Mosca. Cliniche in Kommunarka e Romashkovo — Licenza LO-50-01-009187 dal 14 novembre, 2017 emesso dal Ministero della Sanità della regione di Mosca. Il policlinico presso il «Parco della Cultura» — licenza LO-77-01-014762 datata 30 agosto 2017 rilasciata dal Dipartimento della Sanità di Mosca.

La prostatite è una delle malattie più comuni negli uomini. Se si verificano sintomi di prostatite, non ritardare la visita dal medico.

I centri medici privati ​​possono offrire periodicamente sconti e promozioni stagionali, risparmiando denaro sui servizi medici.

Alcuni centri medici possono offrire il trattamento di malattie del sistema urogenitale a condizione di anonimato.

Il costo di un programma di assistenza sanitaria globale può dipendere dalla gamma di servizi medici, dal loro numero e dalla durata del programma.

Alcuni centri medici commerciali possono offrire cure mediche complete a dipendenti della società e ai loro parenti, compresi i bambini.

Le cliniche commerciali possono offrire un ambiente confortevole, orari di lavoro convenienti, la disponibilità di un’ampia gamma di specialisti e una politica dei prezzi flessibile.

umedp. ru / upload / iblock / 144 / 14423d62f792552fd59001ab5fe12810.pdf 4 https: // www. STADA. ru / upload / files / perspektivy-primeneniya-peptidnykh-bioregulyatorov-dlya-profilaktiki-obostreniy-khronicheskogo-Prost. pdf

prua­il mio professionista­fi­vernice­ty­ki pro­cento­ty­quello e l’inferno­ma­siamo circa­cento­puoi­ma via­chiama re­gu­LNR­dati su­segue­fino a­wa­stai bene­disegnare­Lo­ha o ur­Lo­ha. de­lo quello­kaya «circa­fi­vernice­ty­ka «se non impedire­BPA­ciao sa­mu bo­lama quindi accesa­Dej­lei tutto­vai pre­dup­D­dit about­ca­le sua ora­VI­mento e zna­imbrogliare­la­et le­th­comprensione tempestiva­D­Maine­nym, veloce!­occhio ed ef­feck­TIV­nym.

About

You may also like...

Comments are closed.