Sintomi e trattamento della prostatite cronica

La prostatite è la malattia urologica più comune tra gli uomini da 20 a 50 anni. Il trattamento della prostatite cronica è molto più complicato rispetto alla forma lieve.

La prostatite è un’infiammazione della prostata. Il motivo principale è l’aspetto e l’effetto sulla ghiandola di batteri estranei (virus, funghi, ecc.).

Le cause della malattia sono divise in 2 gruppi: infettivi e fisiologici. I primi sono associati con l’ingestione di un’infezione, funghi o virus. Il secondo gruppo è associato all’accumulo nella prostata e nel sangue nell’area di una quantità eccessiva di un segreto speciale. Questo può accadere quando si mantiene una vita sessuale irregolare, con un lungo lavoro sedentario (impiegato, autista, ecc.), Mentre si indossa biancheria intima scomoda, così come con l’abuso di alcool.

Oltre ai suddetti fattori, ci possono essere altre, ma non meno importanti ragioni per l’emergenza e lo sviluppo della prostatite:

    immunità ridotta; squilibrio ormonale; un’infezione che può diffondersi in tutto il corpo; forte stress e sovraccarico emotivo; frequente stitichezza; prolungata astinenza dalle relazioni sessuali o, al contrario, sovraccarico in questo senso; malattie infiammatorie croniche; trasferito malattie infettive o urologiche; condizioni che contribuiscono a danneggiare o indebolire il sistema immunitario; fumare e bere frequentemente.

Tutti questi fattori possono provocare la comparsa di un’infezione, facilitare la penetrazione negli organi della ghiandola prostatica e interrompere la circolazione sanguigna. Tutto ciò porta a un deterioramento della salute e allo sviluppo dell’infiammazione. Come trattare la prostatite cronica è un’altra e più difficile domanda.

La forma acuta di prostatite appare immediatamente ed è molto evidente. Ma nel mondo moderno, la forma della prostatite cronica viene diagnosticata sempre più, che si insinua completamente inosservata.

Nella maggior parte dei casi, la manifestazione della malattia di un uomo può non notare nulla per diversi anni. La prostatite cronica può svilupparsi fino a 3 anni senza sintomi, mentre il paziente può periodicamente avvertire dolore a breve termine, disagio nel perineo. Inoltre, il dolore può andare sul retto.

A volte la minzione può diventare più frequente e difficile, appare una scarica insignificante dall’uretra. Un uomo può non prestare attenzione a questi sintomi, ma è pieno di malattie più gravi, come la cistite o la pielonefrite. Un’infezione può passare ulteriormente nel corpo e quindi sarà difficile curare più malattie contemporaneamente.

Come prendere Levofloxacin 500.

Istruzioni per l’uso di neurodose con il prezzo e le recensioni leggere qui.

Esiste il rischio di ulteriore sviluppo di forme e complicanze più acute. Le seguenti malattie possono svilupparsi:

    vescicolite (infiammazione delle vescicole seminali); orchiepididimite (infiammazione dei testicoli e delle loro appendici); adenoma prostatico (cancro); problemi con l’erezione.

Tutto ciò può portare a infertilità maschile, e nessuno ha bisogno di una tale diagnosi. Perciò, è necessario fare l’attenzione alla manifestazione di sintomi di prostatitis e consultare un dottore il più presto possibile per ulteriore diagnosi e trattamento. La paura di andare dal medico può apparire a causa dell’ignoranza su come trattare la prostatite cronica. Ma per scoprirlo, e devi andare dal dottore.

Se un uomo scopre almeno uno dei suddetti sintomi, è meglio andare immediatamente dall’urologo o dall’andrologo per fare il test per la prostatite. La diagnosi di prostatite consiste in test per infezioni trasmesse sessualmente, procedure ecografiche e diagnostica manuale.

Quest’ultimo metodo è molto efficace come mezzo di diagnosi. Pertanto, è possibile ottenere informazioni sullo stato della malattia e sulla profondità del suo corso, per determinare lo stadio di sviluppo.

Prima di iniziare il trattamento, devi passare il segreto alla coltura batteriologica per determinare lo stato della microflora e la presenza di sensibilità a determinati farmaci.

Senza tali procedure, il trattamento successivo potrebbe essere inefficace, perché il tuo corpo potrebbe non rispondere ai componenti del farmaco. Un tale fenomeno può portare a serie complicazioni, che saranno quasi impossibili da curare. Ciò potrebbe influire negativamente sulla tua salute generale.

Certamente, prima di tutto il dottore prescrive farmaci antibatterici, ma solo dopo un’attenta ricerca di possibili reazioni del corpo. Gli antibiotici possono uccidere tutte le cellule viventi: sia «loro» che «alieno». Oppure, al contrario, le cellule straniere possono provare a combattere il farmaco e quindi sviluppare la loro immunità locale al farmaco. In futuro, dopo una tale malattia semplicemente non risponderà al trattamento.

Il trattamento è accompagnato da un ulteriore massaggio prostatico. Per la maggior parte degli uomini, questa procedura non è piacevole. Ma ne vale la pena. Con l’aiuto del suo dolore viene rimosso. L’intero processo è il rilascio di secrezioni, e in questo modo viene ripristinato il normale flusso sanguigno. Questo riduce il ristagno nella circolazione sanguigna e la messa a fuoco infettiva.

Onde ultrasoniche, effetti laser, onde elettromagnetiche, aumento della temperatura nel retto possono essere utilizzate per il trattamento fisioterapico. Così, alcuni uomini possono evitare una procedura non molto piacevole — massaggiare la prostata.

In particolare, con la prostatite cronica, gli antibiotici sono semplicemente necessari. È anche possibile che il medico prescriverà una vasta gamma di diversi potenti farmaci. È molto importante mantenere l’immunità durante la malattia in modo che possa far fronte ad altri batteri. Ma è altrettanto importante non lasciare che la nuova infezione entri nel corpo. Per questo, sono prescritti farmaci immunitari. Molto spesso, per la nomina di tali fondi è necessario sottoporsi ad un esame completo da parte di un immunologo per scegliere le medicine giuste che non solo possono mantenere l’immunità nella stabilità, ma anche migliorare le sue condizioni.

Per una migliore guarigione, cambiare il tuo stile di vita è un must. Per mantenere l’immunità dovrebbe spesso camminare all’aria aperta e praticare sport. Se un uomo ha un lavoro sedentario e non c’è possibilità di correre, è consigliabile fare esercizi. Ciò ridurrà il rischio di remissione o complicazioni della malattia.

I farmaci anti-dolore sono spesso prescritti per alleviare il decorso della malattia. Un ciclo di trattamento è selezionato per ciascuno a seconda delle caratteristiche fisiologiche e dello stato della malattia.

Il trattamento più efficace della prostatite cronica è un complesso.

Cioè, per un risultato più efficace, è necessario combinare il trattamento farmacologico con le procedure di fisioterapia (massaggio, laser terapia).

Lo svantaggio dell’aspetto e del trattamento della prostatite è che gli scienziati non hanno ancora inventato strumenti per trattare la prostatite fino alla fine. Cioè, per eliminare completamente questa malattia è semplicemente impossibile, secondo la medicina. Ma il medico è in grado di rimuovere tutti i sintomi della malattia e ritardare il più possibile la data della sua esacerbazione. Tutto dipende dal paziente. Se osserva qualitativamente e responsabilmente tutte le misure di prevenzione e prescrizione di un medico, allora l’esacerbazione della malattia sarà molto meno comune. La cosa principale è avere la forza di volontà e il desiderio di recuperare. È probabile che dopo un po ‘di tempo la conformità del paziente con tutte le raccomandazioni sparirà per sempre e non sarà più disturbata.

Il medico può curare la malattia per un po ‘, cioè prima dell’inizio della fase di remissione. Il periodo senza sintomi dura 2-3 anni, dopodiché tutto si ripete di nuovo.

Durante il trattamento con i rimedi popolari a casa, è molto importante non lasciarlo cadere, ma, al contrario, farlo con grande persistenza. Quando un uomo vede il primo risultato, dovrebbe sapere che il trattamento non finisce qui. È necessario superare la malattia fino alla fine, in modo che non peggiori più.

Il trattamento di ogni rimedio popolare implica un corso di 20 giorni. E le infusioni di erbe, i succhi naturali e altri liquidi speciali devono impiegare anche più tempo.

Per il trattamento della prostatite può aiutare:

Prezzemolo. Versare mezzo bicchiere di radici di prezzemolo 1 litro di acqua bollente. Dopo di che, fai bollire per 20 minuti e bevi per un’intera giornata. Semi di prezzemolo Per prima cosa devi fare una polvere dai semi. Versare un bicchiere di acqua bollente 4 cucchiaini., Filtrare e raffreddare. Applicare 1 cucchiaino. 4-5 volte al giorno. Pera. La composta di pere può essere bevuta tutto l’anno. Ha un effetto preventivo. È molto efficace se la prostatite negli uomini è accompagnata da diabete (non è necessario addolcire la crema). Frutto di castagne Buccia schiacciata a secco con alcool. Succo di asparagi Bevi 1-2 volte al giorno. Miele e propoli. I prodotti delle api devono prendere 1 cucchiaio. l. a stomaco vuoto ogni giorno. Combattono bene l’infiammazione e aumentano l’immunità.

I semi di zucca sono considerati i mezzi più antichi e più efficaci. Hanno un ottimo effetto sul ripristino della salute maschile, riempiono le riserve mancanti di zinco. Basta mangiare la dose giornaliera di zinco sotto forma di semi di zucca (30-40 pezzi).

C’è un altro modo: integrato. È necessario macinare i semi attraverso un tritacarne e quindi mescolare con il miele. Da una tale massa è necessario fare piccole palline. Conservare in frigorifero, ma portato a temperatura ambiente, 1 pezzo, prima dei pasti, 1-2 volte al giorno. Di solito, uno di questi corsi all’anno è sufficiente per mantenere la salute e combattere le malattie.

È molto importante non iniziare la malattia e consultare uno specialista in tempo utile. Ma ancora più importante per prevenire l’insorgenza di prostatite. È sempre meglio prevenire l’insorgere di una malattia piuttosto che curare la forma cronica in seguito. Non ci sono misure preventive molto difficili:

    è meglio abbandonare la biancheria intima «alla moda», che provoca disagio e schiaccia tutto; indossare mutandine di cotone ordinarie, che non ostacolino il movimento e interrompano il flusso sanguigno; evitare l’ipotermia (specialmente nella zona inguinale); muoviti il ​​più possibile.

Tutto quanto sopra è solo prevenzione primaria. Ma per una maggiore fiducia nella propria salute, si dovrebbero osservare misure di profilassi secondaria:

    esame regolare da parte di un urologo; uso di multivitaminici e altri farmaci di supporto immunitario.

Tutto ciò impedisce l’insorgenza della malattia o in caso di prostatite cronica già avvenuta posticipa la sua esacerbazione. Come aiuto, puoi usare le candele chiamate Prostatilen.

La prostatite influisce sull’ulteriore possibilità di procreazione solo se la malattia è passata nella forma acuta con gravi complicanze. La forma lieve della prostatite anche cronica non influisce sulla capacità di concepire un bambino.

About

You may also like...

Comments are closed.