7 gruppi antibiotici efficaci per il trattamento della prostatite cronica

Gli antibiotici per la prostatite cronica sono prescritti per eliminare il fattore batterico che causa l’infiammazione della ghiandola. Obiettivi della terapia antibiotica? sollievo dai sintomi, prevenzione delle complicanze, ripristino del normale funzionamento della prostata. I fondi sono nominati dal medico curante in base ai risultati dei test. Sotto il nome generico «antibiotici» si riferisce a diversi gruppi di farmaci di diversa composizione con attività antibatterica pronunciata. I veri antibiotici sono sostanze di origine naturale (naturale) o i loro analoghi sintetici completi.

Preparazioni di fluorochinolone (chinoloni della 2a generazione) oggi Riconosciuto come il più efficace per trattamento della prostatite cronica. Sono nominati per primi. I fluorochinoloni differiscono dagli antibiotici in quanto non hanno analoghi naturali. I preparati basati su questo gruppo di sostanze inibiscono gli enzimi vitali per le cellule microbiche: topoisomerasi-4, DNA girasi. Di conseguenza, il DNA cessa di essere sintetizzato, portando alla morte cellulare. Inoltre, i fluorochinoloni provocano una serie di altri processi che destabilizzano lo sviluppo microbico.

L’elenco dei farmaci prescritti per la prostatite cronica:

    1a generazione: ciprofloxacina («Ciprolet»), lomefloxacina («Lomflox»), ofloxacina, norfloxacina («Nolicina»), pefloxacina («Abactal»). Particolarmente efficace nella prostatite cronica, provocata da batteri gram-negativi (Proteus, E. coli, Klebsiella, hemophilic, Pseudomonas aeruginosa); 2a generazione: Levofloxacina («Tavanic»). Agiscono su tutti i precedenti patogeni, così come su micoplasmi e clamidia; 3a generazione: moxifloxacina («Avelox»). L’elenco dei patogeni contro i quali i fluorochinoloni della 1a e 2a generazione sono attivi è integrato da batteri anaerobici.

1-3 ore dopo la somministrazione, viene raggiunta la concentrazione massima della sostanza attiva. Mangiare può rallentare il processo, ma non influenzerà la biodisponibilità.. Il valore speciale dei fluorochinoloni nel trattamento della prostatite cronica risiede nella loro capacità di penetrare facilmente nei tessuti e negli organi, inclusa la ghiandola prostatica. L’emivita è lunga, quindi è sufficiente assumere 1-2 compresse al giorno.

principale Effetti collaterali:

Violazioni del sistema digestivo. Sonnolenza, crampi, mal di testa. Eruzione cutanea, prurito, fotofobia.

I fluorochinoloni sono considerati sostanze relativamente sicure, ma non sono raccomandati per i pazienti con malattia renale.. Questo tipo di antibiotici non deve essere assunto contemporaneamente a complessi vitaminici e antiacidi, poiché l’attività antibatterica diminuirà a causa della formazione di complessi insolubili.

Macrolidi — Gruppo di sostanze di origine naturale (prodotti del metabolismo cellulare secondario di funghi, piante, animali, chiamati polipeptidi). macrolidi Considerato il meno tossico e ben tollerato da tutti gli antibiotici.. Nella prostatite cronica, 2-3 code sono prescritte come farmaci (fila di riserva).

Tipi di macrolidi:

Origine naturale: eritromicina, josamicina («vilprafen»). Prodrugs (sostanze che si attivano dopo l’ingestione): sali ed esteri di eritromicina. Origine semisintetica: azitromicina («Sumamed»). È prescritto per la prostatite cronica provocata da clamidia, Staphylococcus aureus e Mycoplasma. Puoi prendere 1 compressa al giorno.

Nella prostatite cronica, spesso viene prescritto azithromycin forte. Il farmaco è attivo contro i bacilli di hemophilus, gonococco, streptococco. L’emivita è di 2 giorni.

Le penicilline, che contengono inibitori della beta-lattamasi, un enzima microbico che distrugge antibiotici, sono chiamate protette. I preparati di questo gruppo possono essere suddivisi in 2 tipi (principio attivo + inibitore):

    Amoxicillina + acido clavuanico: «Amoxiclav», «Kuram», «Augmentin»; Apmicillina + sulbactam: Sultasid, Ampisid.

Penicilline protette per prostatite cronica Nominato in casi di intolleranza individuale ai fluorochinoloni del paziente.

Il gruppo di cefalosporine comprende preparazioni a base di acido amminofosfosanico. I derivati ​​semisintetici sono caratterizzati da una maggiore resistenza (resistenza) agli effetti dannosi della beta-lattamasi. Danneggiano le pareti cellulari dei batteri, causandone la morte.

Esempi di antibiotici cefalosporinici prescritti per prostatite cronica:

    «Rofetsin»; «Klaforan»; «Supraks»; «Zinnat».

Generazione di cefalosporina II. Il prezzo in farmacia da 223 rubli.

Le cefalosporine sono attive contro enterobatteri, gonococchi, Klebsiella, Proteus, Escherichia coli.

Degli effetti collaterali possono essere alterati funzionamento dei reni, allergie, dolori muscolari. Le cefalosporine alcoliche sono incompatibili. Introdotti farmaci di questa classe principalmente per via intramuscolare.

Droghe tetracicline Attivo contro un’ampia gamma di agenti patogeni batterici. Sono prescritti per la prostatite cronica causata da E. coli, stafilococco, clamidia, micoplasmi.

Degli effetti collaterali sono possibili disturbi dispeptici, mal di testa, prurito, eruzione cutanea. Non prescritto per insufficienza epatica, prostatite fungina e altre micosi. Il farmaco può cambiare il colore dello smalto dei denti. La doxiciclina è più facilmente tollerata dai pazienti.

Le tetracicline non devono essere assunte contemporaneamente a prodotti caseari, poiché l’assorbimento sarà compromesso.

Prezzi per gli antibiotici più comunemente prescritti per prostatite cronica (sfregamento):

    «Amoxiclav»? da 100; «Supraks»? dal 510; «Tsiprolet»? da 60; «Sumamed»? da 200; «Azithromycin forte»? da 150; «Ceftriaxone»? dal 18.

Il costo delle droghe varia molto. Durante il trattamento, il medico può modificarli o combinarli, quindi è difficile calcolare in anticipo quanto costerà l’intero corso.

Le supposte rettali con antibiotici nella composizione forniscono un rilascio di farmaci più efficiente ai tessuti della ghiandola, bypassando il tratto gastrointestinale. Quando la prostatite causata da Proteus, clamidia, stafilococco, nominato candele con rifampicina. Nel mercato libero non sono disponibili, è necessario ordinare una prescrizione nelle farmacie di produzione.

Un supplemento popolare alla terapia principale sono le candele «Vitaprost plus», che contiene fluorochinolone, lomefloxacina e estratto di prostata (sostanza animale). Il farmaco ha un effetto antibatterico e anti-infiammatorio. non solo sulla ghiandola, ma anche sugli organi del sistema urinario.

Il costo di supposte rettali da 712 rubli.

Nel complesso trattamento della prostatite cronica causata da bastoncelli, si possono usare stafilococchi, streptococchi Candele «Proktosedil». È un antibiotico del gruppo dei glicosidi amminici come agente antibatterico? framicetina. Le candele alleviano efficacemente l’infiammazione e il dolore a causa dei membri dei glucocorticosteroidi e della benzocaina.

Candele con cloramfenicolo utilizzato per il trattamento della prostatite cronica causata da agenti patogeni resistenti a tetracicline, sulfonamidi, penicillina. Il principio attivo è l’antibiotico cloramfenicolo. Attivo contro stafilococco, streptococco, clamidia, vari tipi di bastoncini. Gli effetti soppressivi su questi tipi di agenti patogeni di prostatite hanno anche candele con sintomicina.

Gli antibiotici naturali contenuti nelle piante e nei prodotti delle api sono un componente ausiliario efficace nel trattamento della prostatite batterica cronica. Hanno un’attività meno pronunciata, ma non causano danni alla salute. I medici raccomandano periodicamente di usare questi fondi per la profilassi durante i periodi di remissione o per consolidare i risultati. trattamento di esacerbazione (dopo il sollievo dei sintomi).

Il consumo regolare di mirtilli rossi fornisce una disinfezione naturale della vescica e delle vie urinarie, migliora il flusso delle urine, contribuisce al sollievo delle reazioni infiammatorie.

Tintura di mirtillo rosso: macinare le bacche fresche, aggiungere mezzo bicchiere di zucchero, scaldare a ebollizione, versare un bicchiere di vodka. Bere tre volte al giorno per 50 g.

Uno degli antibiotici naturali più potenti è propoli. La sostanza è attiva contro stafilococchi, streptococchi e una vasta gamma di altri agenti patogeni. Inoltre, ha un effetto anestetico pronunciato, migliora l’effetto di antibiotici farmaceutici. Con prostatite cronica È usato sotto forma di tinture e supposte rettali..

Tintura di vodka (proporzione: 50 g di propoli per 50 ml):

    La propoli è stata messa in frigorifero per diverse ore; Rimuovere, avvolgere in un involucro di plastica e macinare con un martello; Versare la vodka, mettere in un luogo buio per 2 settimane.

Metodo di ricezione per prostatite: 40 gocce diluite in mezzo bicchiere di latte o acqua. Bere tre volte al giorno prima dei pasti.

Per effetti diretti sulla prostata: 30 g di propoli vengono sciolti in un bicchiere di olio vegetale, imbevuto di un tampone e inserito nell’ano. Il tempo di esposizione minimo è di 1-2 ore.

Proprietà antibatteriche pronunciate diverse Ape primer (api secche). Quando viene presa la prostata Sotto forma di tintura o decotto. Nel primo caso, 5-6 cucchiai versano 0,5 litri di vodka e insistono per 3 settimane. Prendi 20 gocce al mattino dopo i pasti. Il corso dura 30 giorni, poi viene interrotta una pausa di 2 settimane, quindi segue un altro mese di ricezione continua.

Ricetta di brodo: Versare 0,5 cucchiai di acqua bollente su un cucchiaio di materie prime, tenere per 2 ore a fuoco basso, quindi infondere per 1,5 ore. Alla fine del termine bevi un ceppo, aggiungi 2 cucchiai di miele. Nella prostatite cronica assunto a stomaco vuoto un cucchiaio due volte al giorno. Il regime è come una tintura.

Anche il miele, la pappa reale e l’omogeneizzato di droni hanno un marcato effetto antibatterico.

L’efficacia di Hypericum in alcuni tipi di prostatite batterica cronica è dovuta alle seguenti proprietà:

Sopprime la crescita di E. coli. È un antispasmodico naturale. Promuove la rigenerazione dei tessuti.

La forma di dosaggio più efficace è la tintura.. Per la sua preparazione, un cucchiaio di materie prime viene versato sopra 1 litro di vodka, 50 g di miele vengono aggiunti, infusi nel corso di una settimana. Metodo di ricezione: un cucchiaino di tintura diluita in un quarto di bicchiere d’acqua, da bere due volte al giorno. Per l’ipertensione o l’ulcera non è raccomandato.

Tintura su erba di San Giovanni

Secoli fa, la radice di zenzero veniva assunta come agente antinfiammatorio, antibatterico e fluidificante del sangue. Inoltre, stimola la circolazione sanguigna, dilata i vasi sanguigni, allevia gli spasmi, contiene lo zinco necessario per la prostata. Tutte queste proprietà consentono di includere la radice di zenzero nel trattamento della prostatite cronica.

Tintura della ricetta: 10 g di radice fresca grattugiata versare 100 g di vodka, insistere 2 settimane. Accettato 30 gocce tre volte al giorno prima dei pasti.

radice Può essere aggiunto al tè sia fresco che in polvere. Controindicazioni: gastrite, ulcera, emorroidi.

È possibile aggiungere una terapia antibatterica per la prostatite cronica con oli essenziali. Per questo scopo, di solito Vengono utilizzati i seguenti tipi:

Gli oli vengono applicati sotto forma di tamponi o clisteri rettali (10-15 gocce per 0,3 l di acqua).

Raccomandazioni per la terapia antibiotica

Gli effetti collaterali derivanti dall’assunzione di antibiotici possono causare non meno problemi rispetto all’esacerbazione della prostatite. caratteristica Gli svantaggi di ogni gruppo di farmaci:

    Penicilline: eruzioni cutanee, dermatiti, diarrea; Cefalosporine: diarrea. Rash e febbre sono raramente riparati; Macrolidi: nausea, vomito. A volte c’è colite, ittero colestatico; Fluoroquinoloni: dolore addominale, diarrea.

La diarrea è l’effetto collaterale più comune dell’assunzione di antibiotici.. È provocato da due motivi: uno squilibrio della microflora intestinale, una crescita eccessiva di batteri chiamata Clostridium difficile. Prevenire ed eliminare la diarrea può essere un’assunzione parallela di pro — e prebiotici.

Sullo sfondo della terapia antibiotica Spesso c’è candidosi (mughetto). Fluconazolo o Intraconazolo contribuiranno a fermare la crescita del fungo.

Dermatiti, eruzioni cutanee e altri problemi della pelle causati da antibiotici sono eliminati dagli antistaminici (Loratadina, Cetrina). Per grave disagio, è prescritto un unguento con glucocorticosteroidi.

Ridurre al minimo la probabilità di effetti collaterali aiuterà a rispettare le raccomandazioni per ogni particolare farmaco. È importante considerare la compatibilità con altre sostanze, alcuni tipi di alimenti, alcol e altre bevande.

Andrei, 42 anni: «Durante la successiva esacerbazione della prostatite dopo i test, sono state prescritte le candele Flemoxin Solutab e Vitaprost. Dopo un corso di tale terapia di combinazione, è diventato molto più facile, ma, temendo una ricaduta, ha bevuto lui stesso la tintura di propoli per un po ‘di tempo. «

Dmitry, 39 anni: «I sintomi lubrificati sotto forma di problemi di minzione sono stati periodicamente disturbati, ma incolpati di esacerbazioni di emorroidi. Di conseguenza, hanno diagnosticato una prostatite batterica asintomatica. Lungo «Ceftriaxone» pungente, parallelo per mettere candele «Prostatilen», e alla fine del corso — anche candele con olivello spinoso. In generale, il risultato è positivo. «

Sergey, 40 anni: «Durante l’esacerbazione della prostatite cronica, sono state prescritte iniezioni di gentamicina, dopo di che i muscoli delle gambe e dei glutei sono doloranti, ma l’effetto è stato sentito quasi immediatamente. Alla fine del corso, metti le candele «Uroprost» e prendi immunomodulatori. Mentre la prostata non ricorda se stessa, anche se è già passato un anno e mezzo.

La causa della prostatite cronica sono processi stagnanti, malfunzionamenti, non ripristinati dopo l’infiammazione del tessuto prostatico. Di conseguenza, praticamente tutti gli agenti patogeni dall’esterno possono provocare una esacerbazione. Gli antibiotici sono l’unica misura efficace per fermarlo, a condizione che siano selezionati correttamente. Il corso può durare da 2 a 12 settimane a seconda del tipo di prostatite cronica. Per migliorare l’effetto vengono utilizzati regimi di trattamento combinati sotto forma di una combinazione di vari tipi di antibiotici.

About

You may also like...

Comments are closed.