Lingua significa espressione delle potenze creative dell’uomo

Filologia / metodi di insegnamento della lingua e della letteratura.

Birsk Branch of Bashkir State University, Russia

L’uso della funzione estetica della lingua nello studio della fonetica

L’obiettivo più importante dell’insegnamento della lingua russa è la formazione mirata dell’idea della multifunzionalità di un fenomeno linguistico come fenomeno grammaticale, comunicativo ed estetico; sviluppo del senso estetico del linguaggio degli studenti, la capacità di valutare il valore estetico dell’espressione artistica.

Il russo è una delle lingue più belle e più ricche del mondo, quindi prendere in considerazione la funzione estetica nel processo del suo insegnamento dovrebbe occupare un posto importante.

Negli ultimi anni, la tecnica sta cercando di trovare una risposta alla domanda su come organizzare il processo di apprendimento, in modo che la funzione estetica di una lingua non solo non vada persa in un lavoro grammaticale e linguistico importante e dispendioso in classe, ma aiuta anche tale lavoro creando l’idea corretta della multifunzionalità di un fenomeno linguistico come fenomeno grammaticale , fatto comunicativo ed estetico.

Molti famosi scrittori e poeti hanno notato le possibilità espressive del sistema fonetico della lingua russa. Così, N. M. Karamzin, ammirando la musicalità del suo discorso nativo, scrisse: «Sia l’onore e la gloria del nostro linguaggio, che nelle sue ricchezze, quasi senza alcuna impurità straniera, fluisce come un fiume fiero e maestoso — fa rumore, tuona — e improvvisamente se necessario, si ammorbidisce, mormora con un flusso delicato e si riversa dolcemente nell’anima, formando tutte le misure che consistono solo nella caduta e l’elevazione della voce umana «[2; c. 456].

Il concetto di armonia è collegato alla valutazione estetica dei suoni del discorso. I suoni possono migliorare l’espressività fonetica del discorso, creare il tono del poema, l’atmosfera musicale, un certo umore emotivo e psicologico. La bellezza del suono della parola dipende da quali suoni sono più comuni nelle parole che usiamo: alcuni accarezzano l’orecchio, mentre altri sembrano sgradevoli.

Il requisito dell’eufonia non è solo un requisito per il gusto poetico, ma anche uno dei requisiti della cultura della parola come la scienza dell’espressione linguistica del pensiero più efficace e opportuna.

Sfortunatamente, la maggior parte dei manuali scolastici moderni in lingua russa quasi non contengono materiale didattico, che consente di far conoscere agli scolari le possibilità espressive dei fonetici russi, insegnando loro a comprendere e apprezzare la bellezza del suono della loro lingua madre.

Al fine di determinare il livello di percezione estetica del sistema audio della lingua russa, abbiamo condotto un sondaggio tra gli studenti del quinto anno presso una scuola nella città di Birsk. Il questionario includeva domande volte a definire la benevolenza / non risonanza dei fatti linguistici citati. Analizzando i risultati del sondaggio, abbiamo identificato tre livelli di percezione estetica della fonetica.

Un basso livello di percezione estetica dell’immagine sonora della parola è stato dimostrato dal 10% degli scolari che abbiamo intervistato, che ha risposto alla domanda: «Che suono è armonioso?» E ha risposto: «Discorso accurato«; notato che le armoniche, a loro parere, sono combinazioni di consonanti, tra le quali il 15% non ha visto alcun disturbo delle armoniche in combinazioni Sha, sa, pidocchi. Il livello medio di percezione estetica della fonetica è stato mostrato dal 30% degli studenti: hanno definito il concetto di «discorso armonioso» come «Discorso corretto«; Il 25% di loro ritiene che la ripetizione delle vocali sia euforica in russo; tra le parole più eufoniche, il 5% ha chiamato la parola «Garden». Il 50% degli studenti ha mostrato un livello relativamente alto di percezione estetica dell’organizzazione sonora della parola: hanno definito il concetto di «armonia» come «piacevole da ascoltare»; Il 45% di loro ha giustamente sottolineato la più euforia per la «combinazione di vocali e consonanti» della lingua russa; tra le combinazioni che violano l’eufonia il 90% degli scolari ha notato la combinazione PROVARE; tra le parole proposte, la parola «cigno» è stata attribuita all’eufonia. Abbiamo anche chiesto di valutare la dichiarazione di K. I. Chukovsky, che è stato oltraggiato dalla frase: «Baby is furious …». Nel valutare la frase, la maggior parte degli studenti ha prestato attenzione all’incongruenza (80%), tra le tipiche risposte si possono distinguere le seguenti affermazioni: «perché non è abbastanza bello«; «La linea esprime maleducazione, bruttezza«»A K. Chukovsky non piaceva questa battuta, perché la combinazione di consonanti è dura«, Ecc. Ma molti scolari hanno attirato l’attenzione solo sull’uso improprio della parola (» il bambino è un bambino, un bambino non dovrebbe essere furioso«»Non capisco la parola baby doll«E altri.).

Come potete vedere, la maggior parte delle risposte degli studenti si basa solo sulla propria intuizione linguistica, che deve essere continuata a svilupparsi nelle lezioni di lingua russa, poiché col tempo l’accresciuta sensazione linguistica inerente ai bambini in età prescolare svanisce gradualmente. I risultati dell’indagine condotta da noi indicano che l’estetica della lingua, in particolare le possibilità estetiche del sistema fonetico, rimangono prive di attenzione nella pratica dell’insegnamento scolastico della lingua russa, che è ancora diretta principalmente allo studio delle leggi della lingua. Secondo L. V. Scherby, lo sviluppo dell’estetica della lingua può diventare «il ponte tra la linguistica e la società russa istruita, che è stata spezzata nella seconda metà del XIX secolo».

A nostro avviso, è necessario trovare modalità di inclusione organica di materiale linguistico esteticamente significativo nel lavoro linguistico nelle lezioni di russo. Quindi, studiando la fonetica, agli studenti può essere offerto un numero di compiti volti a sviluppare il loro senso estetico, la capacità di valutare correttamente una frase in termini di armoniosità ed espressività del suono.

1. Leggi la stanza A. Blok:

Twilight, twilight primaverile,

Onde fresche ai piedi.

Nel cuore della speranza ci sono i soprannaturali

Le onde corrono verso la sabbia.

In che modo questa stanza crea l’impressione di un fiume che scorre e scorre? Enfatizza e conta quanti suoni acuti ci sono — vocali e sonore. Controlla te stesso: su 77 suoni, 53 sono vocali e sonore. Cosa significa?

2. Determina il grado di sonorità della stanza A. Pushkin (calcola quante consonanti sonore e vocali sono presenti, quante sono le consonanti sorde).

La tempesta oscura il cielo,

Rotazione vorticosa della neve;

Il modo in cui la bestia urla,

Quello piangerà come un bambino.

3. Senza ricorrere nuovamente alla lettura, imposta il raggio sonoro, che è stato in grado di «ascoltare». Pratica la capacità di percepire il mondo dei suoni in un’opera d’arte sul materiale del brano:

All’improvviso, l’enorme città, come mossa da una scarica elettrica, uscì istantaneamente dallo stupore mattutino, ansimò e immediatamente si riversò fuori dalle case per le strade, riempiendole di quel rumore continuo, mai cessante, che, abitualmente non udibile alle orecchie, pende tutto il giorno Parigi, così come tutta la notte, al di sopra si staglia nel cielo un bagliore rosso-giallo da luci elettriche; ronzio misto, confusione tra ruggito, sospiri, gemiti e schianti di macchine, il rombo di carri e camion, colpi di ferro di cavallo, passi di strascichi, richiami e ululati di tram, molte voci umane … (A.I. Kuprin «Zaneta»).

4. Un’ottima attrice russa M. G. Savina ha sostenuto che «Turgenev è prima di tutto musica in letteratura». Sei d’accordo con questa opinione? Come puoi confermarlo? [1; c. 188].

5. Nel poema «Suoni» di M. Y. Lermontov sono state apportate correzioni editoriali non necessarie che hanno violato l’immagine ritmico-melodica. Prova a rilevare queste correzioni e ripristinare il testo dell’autore:

Che suoni! attenzione immobile

Sento i dolci suoni che;

Ho dimenticato l’eternità, il paradiso, la terra,

Mi dimentico di me stesso.

Onnipotente! che suoni! avidamente

Il cuore li cattura avidamente,

Come un viaggiatore nel deserto disperato

Cattura una goccia di acque vive ….

La funzione estetica del linguaggio non è solo un processo di apprendimento, è anche un processo intenzionale di formare una persona creativamente attiva, capace di percepire, sentire, apprezzare il bello, tragico, comico, brutto nella vita e nell’arte, vivendo e creando «secondo le leggi della bellezza».

Quindi, l’attenzione alla funzione estetica della lingua è uno dei requisiti moderni per insegnare la lingua e la letteratura russa, consentendo di creare le condizioni necessarie affinché gli studenti sviluppino un costante interesse nella loro lingua materna, il rispetto del linguaggio sia nelle categorie comunicative che estetiche.

1. Kan-Kalik V. A., Khazan V. I. Fondamenti psicologici e pedagogici della letteratura didattica a scuola. — M .: Illuminismo, 1988.

2. Lvov S.I. Libro da tavolo di un insegnante di lingua russa. 5 — 11 classi. — M .: Eksmo, 2007.

3. Metodi di sviluppo del linguaggio nelle lezioni di lingua russa / ed. T. A. Ladyzhenskaya. — M .: Illuminismo, 1991.

4. Shkatova L. A. Pensa e rispondi: intrattenere i compiti in lingua russa. — M .: Illuminismo, 1989.

About

You may also like...

Comments are closed.